Un pallottoliere per Renzi

Allora, il WikiPd di Renzi che doveva essere pronto ieri, stamattina era un paleolitico PDF (a questo punto lo si poteva mandare per fax a tutti i partecipanti della Leopolda, così, per essere perfettamente 2.0). Ora è diventato un “leggi e commenta”. Ci aspettiamo che, prima o poi, diventi un wiki vero.

Nel frattempo ci scuserà Renzi se ci siamo permessi di tirare fuori un pallottoliere e fargli i conti al Pdf.

Alla faccia della lettera della Bce all’Italia, per fare tutte le cose che dice Renzi nelle 100 proposte ci vorrebbero due Pil della Germania o la moltiplicazione per miracolo dei soldi. Ci auguriamo che i conti non glieli abbia fatti chi si occupa del bilancio di Firenze.

Basta fare qualche esempio:

Proposta 18.  Portare il rapporto debito Pil al 100 per cento in 3 anni. Stiamo parlando di circa 400 miliardi. Come? Privatizzazione delle imprese pubbliche (poste, Fs, ma anche eni, enel, finmeccanica, i cui titoli sono crollati al lumicino); con l’alienazione degli immobili pubblici (ci ha provato Tremonti e non c’è riuscito. Ci ha provato anche il centrosinistra e ci è riuscito solo in parte. Forse non è così facile e a effetto immediato come sembra), privatizzazione delle municipalizzate (ma non c’è stato un referendum? E quelli che hanno votato non contano nulla?); resta l’imposta sui grandi patrimoni, che allora dovrebbe portate una tantum quasi tutta la cifra.

Proposta 19.  Il passaggio per tutti al sistema pensionistico contributivo darebbe 12 milioni di euro nel 2012 e 200 nel 2014;  l’eliminazione delle pensioni di anzianità darebbe a regime 5 miliardi l’anno.

Proposta 22. Abolizione dell’Irap (40 miliardi circa). Secondo Renzi si finanzierebbe con il taglio delle agevolazioni alle imprese. In realtà si tratta di misure quasi tutte già tagliate. Si e no sono rimasti tre miliardi.

Proposta 23. Uscire dal sommerso con la riduzione delle aliquote Ires. Non si capisce con quali fondi. Memento. Nel 2010 l’Ires ha incassato 37 miliardi di euro.

Proposta 36. Riforma degli ammortizzatori sociali. Benissimo, se ne parla dai tempi di Treu ma i soldi per farla non sono mai stati trovati. Grosso modo il costo varia dai 3 ai 6 miliardi di euro.

Proposta 87. Quoziente familiare. Tutte le stime fatte fino ad oggi, persino nelle proposte di legge a favore, dicono che il costo sarebbe da 12 miliardi a 20 miliardi. Ma soprattutto va tenuto presente che lo stesso Forum delle famiglie ha scelto ormai un’altra strada perché tutte le simulazioni dicono che il quoziente familiare favorisce i più ricchi e non i più poveri, senza contare che penalizza il lavoro delle donne.

Proposta 74. Affitti di emancipazione. Bello. Ma non c’è scritto dove si trovano i fondi.

Proposta 88. Detrazione fiscale per le spese familiari. Bene. Ma le fonti di finanziamento?

Proposta 92. Più Nidi e asili d’infanzia. A parte la centralizzazione (andrebbero sotto la competenza del ministero dell’educazione…), benissimo. Chi paga?

Proposta 90. Promuovere la natalità. Bonus bebè 4000 euro per i primi due anni per ogni secondo figlio. Grosso modo stiamo su un miliarduccio di euro. Non è indicata la fonte di queste risorse.

Annunci

2 risposte a “Un pallottoliere per Renzi

  1. Risulta abbastanza problematico che il grande esempio di democrazia partecipativa online sia in verità una raccolta di ‘ci piacerebbe’. Ne risultano ovviamente proposte belle sulla carta ma difficilmente realizzabili. La speranza è che arrivando a un Wiki vero, decidano metterci esperti e moderatori per infondere un po’ di realismo ai futuri programmi.
    Ah, tra le varie provatizzazione ci sarebbero anche quella di Rai 1 e 2..

  2. Pingback: Renzi’s right « Lit Skeight 3.0

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...